IMMIGRATI: BRICOLO (LEGA), I CLANDESTINI VANNO RESPINTI NON ACCOLTI
IMMIGRATI: BRICOLO (LEGA), I CLANDESTINI VANNO RESPINTI NON ACCOLTI
''PISANU COME PONZIO PILATO, SE NE LAVA LE MANI''

Roma, 11 ago. - (Adnkronos) - ''Mentre la Spagna rossa di Zapatero usa la forza e mobilita al Guardia Civil per difendere i propri confini a Melilla e Ceuta, e la Germania del progressista Schroeder propone centri di raccolta per gli extracomunitari direttamente in Africa, cosa fa il ministro Pisanu per contrastare gli sbarchi di clandestini? Nulla purtroppo, come Ponzio Pilato se ne lava le mani''. Lo ha dichiarato il parlamentare leghista Federico Bricolo, che a Pisanu dice di voler ricordare ''due cose''.

''Innanzitutto che in Padania di clandestini non ne vogliamo, piu' abbiamo gia' raggiunto il limite e poi che il suo ministero non e' un'agenzia umanitaria che coordina il soccorso navale nel Mediterraneo ma e' il dicastero che ha il compito di far rispettare la legalita' nel nostro Paese, di difendere i confini e di garantire sicurezza ai propri cittadini. E l'unico deterrente -sostiene Bricolo- per non far partire le navi cariche di clandestini dai paesi canaglia come la Libia e' quello di far capire loro che saranno, in tutti i modi, e sottolineo in tutti modi, respinti e non accolti''.

(Com/Rs/Adnkronos)