IMMIGRATI: TURCO, CANNONATE SERVONO PER SVEGLIARE GOVERNO
IMMIGRATI: TURCO, CANNONATE SERVONO PER SVEGLIARE GOVERNO
ESECUTIVO INETTO E DISUMANO NON PIANGE NEANCHE I MORTI

Roma, 11 ago. (Adnkronos) - ''Un governo che umilia l'Italia di fronte alle tragedie ricorre alle farse: le cannonate di cui parla Calderoli bisognerebbe usarle per svegliare un governo inetto e disumano che non riesce a trovare una parola di cordoglio nei confronti dei morti e nel contempo alza le mani di fronte all'arrivo dei clandestini''. Lo afferma Livia Turco, responsabile Welfare dei Ds, secondo la quale ''e' profondamente umiliante per l'Italia e preoccupante per i suoi destini, constatare che un tema cruciale come quello dell'immigrazione continua ad essere brandito dal governo come arma ideologica anziche' essere governato''.

''Capisco -prosegue l'esponente della Quercia- che Calderoli di fronte al fallimento totale della sua Bossi-Fini preferisca parlare di fantasiose invasioni islamiche ma alle sue fantasie e alle sue urla noi opponiamo i fatti. E i fatti dicono che in tre anni questo governo non e' riuscito a costruire nessun accordo bilaterale, ha ridotto investimenti per la cooperazione, smentendo l'articolo 1 della stessa Bossi-Fini, non ha fatto sentire la sua voce in Europa per una politica europea dell'immigrazione e del diritto d'asilo, ha bloccato l'ingresso regolare per lavoro, sta facendo diventare clandestini migliaia di persone da molti anni in Italia, perche' -conclude Turco- non ha i mezzi e le strutture per il rinnovo dei permessi di soggiorno e ha cancellato ogni politica per l'immigrazione''.

(Red-Pol/Pe/Adnkronos)