MARGHERITA: PARISI AVVERTE, SIAMO A BIVIO FRA INNOVARE O RIPIEGARE
MARGHERITA: PARISI AVVERTE, SIAMO A BIVIO FRA INNOVARE O RIPIEGARE

Roma, 11 ago. (Adnkronos) - La Margherita e' di fronte ad un bivio: guardare avanti o volgersi indietro, affidandosi a schemi gia' sperimentati e di corto respiro. Arturo Parisi risponde a Massimo Cacciari, ma sullo sfondo dell'intervento del presidente dell'assemblea federale della Margherita si vedono chiaramente i contorni di una replica a chi, in questi giorni, (ultimo oggi Franco Marini su ''La Stampa'') ha additato i prodiani come il principale problema della convivenza tra le varie anime nel partito.

''Le preoccupazioni espresse da Massimo Cacciari -scrive Parisi- circa le derive della Margherita, sono esattamente le nostre. Del resto, gia' nei giorni immediatamente seguenti le elezioni, Cacciari espresse 'dubbi radicali' su una linea della Margherita che non investiva adeguatamente sul processo unitario inaugurato dalla lista Uniti nell'Ulivo, tradendo cosi' gli elettori che l'avevano votata''.

''E' l'ennesima riprova -nota ancora Parisi- di un nodo politico reale e' di prima grandezza che taluni, per ragioni di comodo hanno attribuito alla fantasia e alle fisime dei cosidetti prodiani''. (segue)

(Ruf/Pe/Adnkronos)