CALABRIA: EURISPES, IN 2 ANNI TAGLI A ENTI LOCALI PER 141MLN DI EURO
CALABRIA: EURISPES, IN 2 ANNI TAGLI A ENTI LOCALI PER 141MLN DI EURO
RIO, IN PERICOLO LA SPESA DESTINATA AL SOCIALE

Lamezia Terme, 30 ago. - (Adnkronos) - In soli due anni, dal 2001 al 2003, province e comuni calabresi hanno visto ridotte del 24,3% le risorse finanziarie trasferite dallo Stato. Un taglio quantificabile in 141 milioni di euro. E' quanto emerge da una ricerca dell'Eurispes Calabria che ha analizzato i contributi ordinari, i contributi correnti per lo squilibrio della fiscalita' locale e i contributi consolidati delle Amministrazioni provinciali e delle Amministrazioni comunali. ''Le nostre analisi - ha dichiarato il presidente dell'Eurispes Calabria, Raffaele Rio - hanno messo in evidenza, piu' volte, che le spese per il welfare locale sono maggiori in quei Comuni e in quelle Province, principalmente nelle aree del Nord, dove maggiore e' l'autonomia finanziaria e la pressione tributaria''.

Sono, quindi, principalmente le tasse locali a finanziare in maniera cospicua la spesa sociale degli enti locali. A essere maggiormente penalizzate dalla riduzione dei trasferimenti, secondo Rio, ''potrebbero essere principalmente le voci legate all'assistenza agli anziani, ai servizi alla persona, agli asili nido e ai servizi per l'infanzia e per i minori. Lo Stato - ha precisato Raffaele Rio - dovra' pertanto assicurare un fondo perequativo per tutelare Province e Comuni con minore capacita' fiscale per abitante, ma i loro sistemi di gestione dovranno comunque funzionare meglio''. (segue)

(Prs/Ct/Adnkronos)