COMMERCIO: CONFESERCENTI, SETTORE DISTRIBUTIVO IN FORTE STAGNAZIONE
COMMERCIO: CONFESERCENTI, SETTORE DISTRIBUTIVO IN FORTE STAGNAZIONE
GRANDE DISTRIBUZIONE CRESCE A DANNO DELLA PICCOLA E DELLA MEDIA

Roma, 30 ago. - (Adnkronos) - Il settore distributivo ''e' in forte stagnazione''. E' il dato che sottolinea Confesercenti commentando l'andamento delle vendite al dettaglio nel mese di giugno. Le vendite del commercio al dettaglio crescono (2,0%) ancora al di sotto del tasso di inflazione (2,3%.), rileva Confesercenti, osservando che in particolare le piccole e medie imprese commerciali segnalano una riduzione di fatturato superiore all'1,2%, continuando a contrarre la propria quota di mercato, mentre , nonostante la crisi, la grande distribuzione registra un aumento dello 0,5%.

Tutti gli indicatori delineano quindi ''un quadro di un settore distributivo in forte stagnazione, che non puo' certo permettersi di effettuare autonomamente aumenti dei prezzi, se non di ritrasmettere le spinte che gli provengono da tutti i costi intermedi che sono accresciuti''. La grande distribuzione, ''che gia' concentra oltre il 70% della spesa in beni di largo consumo, rischia di aumentare ulteriormente il suo peso a danno della piccola e media distribuzione producendo la chiusura di migliaia di piccoli esercizi e cancellando un'indispensabile servizio di vicinato e migliaia di posti di lavoro'', conclude Confesercenti.

(Sec-Fin/Ct/Adnkronos)