CONTRATTI: ANGELETTI, BOMBASSEI SI ILLUDE NO RINNOVI REGOLE '93
CONTRATTI: ANGELETTI, BOMBASSEI SI ILLUDE NO RINNOVI REGOLE '93
SE C'E' BISOGNO DAREMO ANCHE DISDETTA FORMALE

Telese, 30 ago. (Adnkronos) - ''Il sistema contrattuale va cambiato e la Confindustria non puo' illudersi che si possano rinnovare i contratti con le regole attuali. Mi dispiace per Bombassei. Questa e' un'illusione. Se poi c'e' bisogno di una disdetta formale, faremo anche quella''. E' il leader della Uil, Luigi Angeletti, arrivato alla festa dell'Udeur, a rispondere cosi' al vicepresidente di Confindustria Alberto Bombassei che nei giorni scorsi aveva dato la disponibilita' degli industriali a far slittare il confronto sul nuovo modello contrattuale e a rinnovare i contratti secondo le vecchie regole. La Uil, quindi, ribadisce la necessita' che si acceleri il confronto tra Confindustria e sindacati sul nuovo modello contrattuale. Un confronto interrotto bruscamente il 14 luglio scorso dopo il no della Cgil. ''Continuiamo a chiedere una data precisa per l'avvio del tavolo con Confindustria e comunque -continua- non rinnoveremo le piattaforme seguendo le regole del '93''. (segue)

(Tes/Ct/Adnkronos)