FISCO: CONFEDILIZIA, BASTA CON EQUIVOCO SECONDE CASE (2)
FISCO: CONFEDILIZIA, BASTA CON EQUIVOCO SECONDE CASE (2)

(Adnkronos) - La verita', per Confedilizia, ''e' che anche il discorso sull'accertamento dei valori immobiliari nei trasferimenti, che i notai portano avanti per loro comodo, e' fuorviante. Le rendite catastali devono accertare il reddito, come dice il loro stesso nome, non i valori. E l'errore che si e' fatto di ricorrere ai moltiplicatori delle rendite per accertare i valori, non autorizza a generalizzare l'errore ed a renderlo definitivo''.

''Semmai - prosegue Sforza Fogliani - e' ora di fare esattamente il contrario. Chi decidesse un nuovo aumento delle rendite catastali anche delle case non tenute a propria disposizione al mare o ai monti (che sono le sole, vere seconde case), si assumerebbe una tremenda responsabilita': quella di affossare quel poco di affitto che ancora rimane in Italia, a servizio di quel bene impagabile che ? la mobilit? sul territorio''.

(Sec-Del/Gs/Adnkronos)