TURISMO: UMBRIA, INTERVENTI PER STRUTTURE ACCESSIBILI A DISABILI
TURISMO: UMBRIA, INTERVENTI PER STRUTTURE ACCESSIBILI A DISABILI

Perugia, 30 ago. - (Adnkronos) - Una regione a portata di ''disabile''. ''Da anni la regione Umbria e' impegnata sul fronte del turismo accessibile, dando priorita' nei finanziamenti, a quelle strutture ricettive che hanno avuto maggiore attenzione per l'abbattimento delle barriere architettoniche''. Lo afferma Raffaele Goretti del servizio Politiche sociali della regione Umbria, commentando l'episodio avvenuto ad Alba Adriatica, in Abruzzo, che ha coinvolto 10 turisti disabili che sarebbero stati rifiutati da un albergatore, malgrado i posti fossero prenotati da tempo.

''Circa il 60% dei disabili -ha detto Goretti- non si concede vacanze per la paura che i loro bisogni non possano essere soddisfatti. Le amministrazioni devono fare informazione sulle opportunita' che le citta' offrono per le diverse disabilita', che non sono solo fisiche, ma anche sensoriali e alimentari''. Goretti ha poi sottolineato che ''ormai non si dovrebbe piu' fare la distinzione tra strutture ricettive per disabili e non, visto che, per legge, tutti i locali pubblici devono essere adattati alla norma''. (segue)

(Gal/Rs/Adnkronos)