IRAQ: CENTO, RESTA INDISPENSABILE RITIRO SOLDATI
IRAQ: CENTO, RESTA INDISPENSABILE RITIRO SOLDATI
SBAGLIATO IL 'FONDAMENTALISMO' DEL PRESIDENTE DEL SENATO

Roma, 30 ago. (Adnkronos) - ''la richiesta del ritiro dei soldati dall'Iraq rimane l'unico atto di rottura contro il dominio della guerra e del terrorismo''. Ad affermarlo e' il deputato dei Verdi Paolo Cento che critica il presidente del Senato Marcello Pera ''che vorrebbe ridurre la politica a braccio operativo della scrittrice Oriana Fallaci e a una visione del mondo senza speranza''.

''Questo -aggiunge Cento- e' il grande guasto che la guerra sta producendo, oltre alla tragedia di migliaia di vittime civili ed e' grave che tutto cio' sia accettato e rilanciato dalla seconda carica dello Stato. E' necessario aprire lo spazio per il confronto tra civilta' e religioni diverse senza accettare i fondamentalismi e gli integralismi da qualunque parte essi vengano''.

(Pol-Fer/Pe/Adnkronos)