RAI: L'AZIENDA, DA CODACONS INUTILE PROVOCAZIONE
RAI: L'AZIENDA, DA CODACONS INUTILE PROVOCAZIONE
VIALE MAZZINI, VERSO L'ASSOCIAZIONE ABBIAMO CREDITO MAGGIORE

Roma, 30 ago. - (Adnkronos) - ''E' stata un'inutile provocazione quella tentata dal Codacons con il pignoramento di un proiettore''. Lo sostiene la Rai in una nota sull'iniziativa effettuata stamattina dal Codacons. ''La Rai, infatti, non aveva affatto respinto la richiesta di pagamento delle spese legali avanzata dall'Associazione in seguito ad una sentenza del Consiglio di Stato, ma aveva evidenziato la sussistenza di un suo maggior credito verso lo stesso Codacons opponendo, come previsto dalla legge, gli effetti della compensazione legale con gli importi, piu' elevati, che il Codacons deve alla RAI sempre per effetto di sentenze'', dice la Rai.

''A questo invito della Rai -dice l'Azienda- il Codacons ha risposto negativamente e solo stamattina, proprio in concomitanza con il pignoramento, ha fatto conoscere all'Azienda l'orientamento di procedere esecutivamente per il proprio minor credito. Si tratta dunque di una strana coincidenza, che si riverbera sul comportamento dell'Associazione''. (segue)

(Mag/Ct/Adnkronos)