TERRORISMO: ESQUIVEL, BUSH STA IMPONENDO AL MONDO NUOVO TOTALITARISMO
TERRORISMO: ESQUIVEL, BUSH STA IMPONENDO AL MONDO NUOVO TOTALITARISMO
PREMIO NOBEL PER LA PACE 1980, FONDAMENTALISMO ALIMENTATO DA AGGRESSIONE USA

Roma, 30 ago. (Adnkronos) - ''Cavalcando la psicosi collettiva del terrorismo, Bush sta restringendo gli spazi di liberta' e imponendo al mondo un nuovo totalitarismo''. E' quanto dichiara Adolfo Perez Esquivel, Premio Nobel per la Pace nel 1980, in un'intervista a 'Il Secolo XIX'. ''E' un pericolo per l'umanita' - prosegue Esquivel - ma si rivelera' anche una prospettiva intollerabile per i paesi industrializzati. Per questo credo che alla fine il progetto fallira'''.

''Il fondamentalismo che recluta i kamikaze - sostiene il premio Nobel al quotidiano diretto da Antonio Di Rosa - e' stato alimentato dall'aggressione militare capeggiata dagli Stati Uniti. Ai tempi di Saddam, io sono stato in Iraq e non ho visto tracce di fondamentalismo''. (segue)

(Rre/Gs/Adnkronos)