TERRORISMO: PERA, SERVE UN PATTO DI SOLIDARIETA' DELL'OCCIDENTE (2)
TERRORISMO: PERA, SERVE UN PATTO DI SOLIDARIETA' DELL'OCCIDENTE (2)
DOPO GLI ULTIMI AVVENIMENTI, BASTA DIVISIONI TRA LE FORZE POLITICHE

(Adnkronos) - ''E' vero, queste istituzioni - sostiene Pera - oggi sono divise e anche paralizzate. Invece dovremmo farle funzionare. Ma la solidarieta' occidentale deve cominciare dall'interno di ciascun paese''. Secondo il presidente del Senato, ''non si devono invocare le istituzioni internazionali per scaricare il problema, per creare alibi, per dividerci tra maggioranze e opposizioni. Se il problema e' la tutela della nostra civilta', la questione va ben oltre le normali divisioni interne''.

''Va addirittura oltre - continua Pera - quell'unita' di fondo che dovrebbe esserci in politica estera. In tutti i paesi dell'Unione destra e sinistra dovrebbero fare sforzi per unirsi e trovare comuni strategie per contrastare la guerra al terrorismo. Truppe si' truppe no, svolta si' svolta no, dopo gli ultimi avvenimenti e' una discussione tardiva''. Per il presidente del Senato, ''la nostra solidarieta' occidentale, la presenza nostra, di tutti e non di pochi, sarebbe il messaggio migliore alla popolazione irachena''. ''Se siamo tutti con loro e andiamo tutti da loro - conclude Pera - sentirebbero il mondo libero dalla loro parte e non ostile e col solo volto delle armi''.

(Stg/Gs/Adnkronos)