UE: FRATTINI, DIRETTORI E 'CAMINETTI' CONTRARI A SPIRITO CASA COMUNE (2)
UE: FRATTINI, DIRETTORI E 'CAMINETTI' CONTRARI A SPIRITO CASA COMUNE (2)
ITALIA E GERMANIA DEVONO LAVORARE INSIEME DA PROTAGONISTE

(Adnkronos) - Frattini ha sottolineato come De Gasperi ed Adenauer siano stati ''i due statisti grazie ai quali l'Italia e la Germania hanno ritrovato il posto che spetta loro da protagonista in Europa''. E come ''allora come oggi i nostri Paesi debbano avere il coraggio di scegliere'' a favore di una ''Europa unita che sia forte e dia vitalita' alle sue stesse radici''.

In particolare, ''il successo ed il merito di De Gasperi -ha ricordato Frattini- e' stato di avere lavorato per la salda collocazione del nostro Paese in una Europa transatlantica unita e fondata su valori condivisi, collocata saldamente fra le democrazie occidentali, contrastando invece il comunismo e respingendo le sirene del neutralismo che avrebbero potuto fare del nostro Paese un ''modello-Finlandia''.

E cosi' De Gasperi e' risultato un ''precursore dell'incontro fra laici e cattolici che ha fatto dell'Italia un Paese occidentale e liberale gia' ai suoi anni mentre la sinistra italiana ha dovuto attendere gli anni '80 ed il crollo di Berlino per arrivare ad una sua 'Badgodesberg' e realizzare la nascita di un riformismo socialista''.

(Tor/Ct/Adnkronos)