ULIVO: MASTELLA, NON VOGLIO FARE LA FINE DELLA ZITELLA POLITICA
ULIVO: MASTELLA, NON VOGLIO FARE LA FINE DELLA ZITELLA POLITICA
NON ESCLUDO ALLEANZE DIVERSE A LIVELLO LOCALE

Telese, 30 ago. - (Adnkronos) - ''Non voglio mica fare la fine della zitella che tutti vogliono e nessuno se la prende...''. Con una battuta Clemente Mastella fa il suo esordio alla Festa nazionale di Telese, tradizionale appuntamento politico di fine agosto, giunto quest'anno alla sua sesta edizione. Il leader dell'Udeur rivendica con forza il ruolo del suo partito all'interno del centrosinistra. ''La verita' -dice ironico a un nugolo di giornalisti e tv- e' che ci sono alcuni che vogliono farmi fare solo quello che piace loro, mentre il centrosinistra non mi vuol far fare un cacchio. Non possiamo passare da zitelle... tutti ci vogliono e ci reclamano e poi alla fine restiamo zitelle politicamente...''.

Quando chiede una regione all'Udeur minacciando 'mani libere' lancia un messaggio preciso a Prodi? ''Ognuno ci deve convincere -spiega il leader del partito del Campanile- al congresso abbiamo scelto il centrosinistra. Pero', ho sempre detto, le alleanze non sono eterne. Questo non significa che si cambiano alleanze. Anzi si confermano''. Ma, avverte, ''come gia' fece il Ppi, a livello locale si possono fare anche alleanze diverse. Cio' non significa andare con il centrosinista ma puo' significare pure andare eventualmente da soli e creare una prospettiva di centro a livello locale''.

(Vam/Rs/Adnkronos)