NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - LA CRONACA (3)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - LA CRONACA (3)

Roma. Sono oltre mille le denunce dei turisti in vacanza a Telefono Blu sui casi di danneggiamento dell'ambiente. La maggior parte, il 24%, riguarda spiagge invase da rifiuti di ogni genere, dalle cartacce alle lattine. L'8% delle denunce riguarda l'inquinamento del mare provocato dai gommoni e moto d'acqua. Infine, da non dimenticare, una buona percentuale di segnalazioni riguarda l'inquinamento acustico, provocato da feste nei locali, in piazza e in abitazioni private. E' la Lombardia la regione che effettua maggiori denunce a Telefono Blu, seguita a Lazio ed Emilia Romagna. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)