NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - LA CRONACA (7)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - LA CRONACA (7)

Venezia. ''La soddisfazione piu' grande? Aver portato al Lido i trentenni del cinema italiano. Il sogno nel cassetto? Proporre la riforma dei premi per l'edizione del 2005, eliminando il generico premio al miglior contributo tecnico e creando dei premi per le diverse categorie artistiche, dalla fotografia alla sceneggiatura, ai costumi. Il rimpianto? Non aver avuto 'The Aviator' alla Mostra, ma le discussioni sul montaggio tra Scorsese e la Miramax hanno reso impossibile avere anche solo un premontaggio''. Il nuovo direttore Marco Muller si presenta cosi' ai nastri di partenza della 61ma Mostra del cinema di Venezia, con una certa soddisfazione per il lavoro svolto e con un occhio gia' proiettato sulla prossima edizione. Muller non si mostra preoccupato neanche dall'inedita' 'concorrenza' dei 'Global beach': ''Sono tutt'altro che stupito da questa iniziativa. Anzi, visto che ho impiegato un mese e mezzo a convincere Anec e Api a rivendicare per un loro uno spazio di totale autonomia rispetto alle scelte estetiche della Mostra sono favorevolmente colpito dal fatto che in 15 giorni i Global beach abbiamo messo su uno spazio autonomo con ben due schermi e con uno stimolante circuito di ospiti, molti dei quali sono registi e autori presenti anche alla Mostra''. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)