NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (8)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (8)

Soci. Le autorita' russe stanno indagando sull'esistenza di possibili legami tra al Qaeda ed i ribelli ceceni che hanno rivendicato gli attentati contro due aerei di linea russi dello scorso martedi' in cui sono morte 90 persone. Ad affermarlo e' stato il presidente russo Vladimir Putin, precisando che le indagini sugli attacchi ai due Tupolev chiariranno se questa ipotesi e' fondata. Le dichiarazioni di Putin arrivano da Soci, localita' balneare sul Mar Nero, dove questa mattina si e' svolto il vertice con il presidente francese Jacques Chirac ed il cancelliere tedesco Gherard Schroeder. ''Il marchio dei terroristi che ancora operano in Cecenia e' confermato per l'ennesima volta, almeno una delle organizzazioni terroristiche internazionali legate ad al Qaeda ha rivendicato la responsabilita' degli attacchi terroristici'', ha detto il presidente nel corso di una conferenza stampa a seguito dei colloqui a tre. L'autenticita' della rivendicazione ''deve essere provata dalle nostre forze di sicurezza. Ma e' un dato di fatto che le esplosioni sono avvenute a bordo di due aerei di linea russi e se un'organizzazione terroristica legata ad al Qaeda ha rivendicato la responsabilita' degli attacchi, cio' conferma il legame tra specifiche forze in Cecenia ed il terrorismo internazionale'', ha concluso il presidente russo. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)