CACCIA: ROMA - CIRINNA', PRATICA INCIVILE DA ABOLIRE
CACCIA: ROMA - CIRINNA', PRATICA INCIVILE DA ABOLIRE

Roma, 31 ago. - (Adnkronos) - ''No alle stragi degli animali, no all'apertura anticipata della caccia. Qualsiasi Amministrazione che voglia dimostrare d'essere civile dovrebbe abolire totalmente questa pratica assurda che semina morte per il solo divertimento''. E' quanto dichiara il vicepresidente vicario del Consiglio comunale di Roma con delega al Diritti degli Animali, Monica Cirinna'.

''La caccia e' un'attivita' eticamente inaccettabile - spiega la Cirinna' - perche' viola il diritto alla vita di milioni di animali selvatici, e l'apertura anticipata anche nella nostra Regione e' un errore gravissimo anche sotto il profilo scientifico, in quanto in questo periodo diverse specie di fauna selvatica sono ancora nella fase di dipendenza, vale a dire che i piccoli dipendono dai genitori per la sopravvivenza. Non a caso la legge nazionale sulla caccia, la numero 157 del '92, ha posto il termine ufficiale per l'apertura della stagione venatoria alla terza domenica di settembre''.

''L'apertura anticipata e' dunque - conclude la Cirinna' - una violenza all'ambiente e ai cittadini disarmati che cercano solo il contatto con la natura''.

(Gma/Pe/Adnkronos)