CRIMINALITA': BARI, ARRESTATI PRESUNTI AUTORI OMICIDIO 16ENNE (3)
CRIMINALITA': BARI, ARRESTATI PRESUNTI AUTORI OMICIDIO 16ENNE (3)
GRAZIE A INTERCETTAZIONI, PROVA STUB E USO DELLE STESSE ARMI E AUTO

(Adnkronos) - La sera del 2 ottobre del 2003 una Audi giunse a grande velocita' davanti alla pizzeria dove il povero Marchitelli lavorava come garzone. Dal finestrino e dal tettuccio dell'automobile venne sparata una gragnuola di colpi all'indirizzo di alcune persone che si trovavano davanti al locale. I killer usarono due armi, forse tre. Sicuramente un fucile e una pistola. Di queste gli agenti di Polizia trovarono sul posto i relativi bossoli, in tutto 13. Ma si pensa che possa essere stato usato anche un revolver che non lascia tracce per terra.

Fu un fucile calibro 12 semiautomatico caricato a pallettoni a uccidere il ragazzo che cadde riverso per terra e mori' sul colpo. Nella sparatoria rimasero gravemente feriti i fratelli Abbinante e un altro ragazzino di 14 anni. Subito dopo, secondo la ricostruzione degli inquirenti, il commando fece fuoco contro un'automobile che ostruiva il passaggio nei pressi dell'Ospedale ''Di Venere''. Nel corso della nottata diversi sospetti furono sottoposti alla prova dello stub che si e' rivelata positiva per tutti i tre arrestati di stamane (i fratelli Guglielmi e Costa) e per una quarta persona, attualmente indagata, ma per la quale i gravi indizi prospettati dall'indagine non sono stati ritenuti dal gip sufficienti per una sua incriminazione. (segue)

(Prs/Gs/Adnkronos)