CRIMINALITA': BARI, ARRESTATI PRESUNTI AUTORI OMICIDIO 16ENNE (5)
CRIMINALITA': BARI, ARRESTATI PRESUNTI AUTORI OMICIDIO 16ENNE (5)
INQUIRENTI RICOSTRUISCONO DELITTI E RIVALITA' TRA I CLAN STRISCIUGLIO-DI COSOLA

(Adnkronos) - La rivalita' tra il clan dei Di Cosola e degli Strisciuglio si deve ricondurre alla lotta per il controllo del traffico di sostanze stupefacenti. In particolare il secondo clan, che aveva subito il 13 agosto del 2003 l'uccisione di Franco Strisciuglio, fratello del capoclan ''Mimmo La luna'', attualmente detenuto, in quella fase era emergente e molto aggressivo in diverse zone della citta', non solo a Carbonara-Ceglie. Praticamente era in guerra contro tutti. Lo stillicidio di agguati e reazioni, conclusosi con l'omicidio Marchitelli, al centro delle ordinanze eseguite stamane, e' stato ricostruito nel corso di una conferenza stampa in Procura.

Il pm Desiree Di Geronimo e il procuratore capo Emilio Marzano hanno rimarcato la cospicua disponibilita' di armi dei due clan. Il duello si era aperto il 30 agosto quando nel corso della stessa giornata ci furono almeno quattro sparatorie e continui confronti ravvicinati tra i due gruppi. Nel primo pomeriggio un tentato omicidio a colpi d'arma da fuoco nella piazza di Carbonara da parte degli Strisciuglio nei confronti degli occupanti di un'auto dei Di Cosola, una Hyundai Coupe' guidata da Masciopinto, senza conseguenze per alcuno. (segue)

(Nfr/Pe/Adnkronos)