GIOVANI: SUL SESSO CHIEDONO INFORMAZIONI ALLA NONNA
GIOVANI: SUL SESSO CHIEDONO INFORMAZIONI ALLA NONNA
POCHI RICORRONO AL CONSIGLIO DI GENITORI E INSEGNANTI

Roma, 31 ago. - (Adnkronos) - A lezione di sesso, ma con la nonna. In mancanza di un programma di educazione sessuale nelle scuole italiane, i giovanissimi a differenza dei loro coetanei di altri paesi, cercano autonomamente le risposte alle loro curiosita' sessuali rivolgendosi alle nonne. E' questo il primo risultato che emerge da una ricerca commissionata da Rizzoli Larousse e coordinata dalla psicosessuologa Serenella Salomoni, condotta su un campione di 800 adolescenti dai 12 ai 18 anni per individuare le tematiche d'attualita' che interessano maggiormente i giovani. Se non stupisce piu' di tanto che il sesso sia in cima alla curiosita' dei teenager, sorprende tuttavia che l'89% dei giovani sarebbe interessato a ricevere un'educazione sessuale a scuola.

Ma attualmente solo una piccola parte (8%) degli adolescenti ricorre al consiglio di insegnanti, quasi sempre per nulla preparati a rispondere alle loro domande o di genitori (12%), troppo spesso assenti. La maggioranza (38%) ricorre invece ai consigli della nonna, mentre il 24% si affida a libri e dizionari illustrati e il 18% ad internet. (segue)

(Sin/Ct/Adnkronos)