IRAQ: KARIM ER RABBA, RAPIMENTI SOLO PER DENARO E NON PER IDEALI
IRAQ: KARIM ER RABBA, RAPIMENTI SOLO PER DENARO E NON PER IDEALI
PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MAROCCHINA DI IVREA, VELO RIGUARDA SOLO FRANCIA

Torino, 31 ago. (Adnkronos)- ''I rapimenti non possono aver nulla a che fare con i problemi interni di un Paese, come quello del velo, che vanno risolti appunto all'interno di quel Paese. Ognuno di noi lotta per un ideale ma io credo che l'ideale di quelle persone siano solo i soldi''. Commenta cosi' la vicenda dei due giornalisti francesi presi in ostaggio dall'Esercito Islamico dell'Iraq, che chiede al governo di Chirac l'abolizione della legge che vieta il velo a scuola, Karim Er Rabba, presidente dell'associazione socio assistenziale marocchina El Mahjar di Ivrea, la cittadina piemontese che aveva fatto parlare di se' per un'altra vicenda, di tutt'altro tenore, legata all'hijab islamico, quella della maestra tirocinante 'respinta' da un asilo proprio per quel velo.

''Abbiamo visto - osserva Er Rabba - che la comunita' musulmana e' contro questi rapimenti e che in Francia tutti si sono mobilitati. Se e' vero che queste persone lottano contro la guerra in Iraq allora la Francia non c'entrava nulla. Il fatto e' che sono rapimenti per soldi non per un ideale, anche perche' non ci possono essere ingerenze esterne nei problemi degli stranieri che vanno discussi e risolti all'interno della realta' in cui nascono''. E questo vale anche per la questione del velo che, ribadisce Er Rabba, ''riguarda la Francia, il suo Governo e i suoi cittadini''.

(Ept/Pe/Adnkronos)