SANITA': FAENZA, FI CONTRARIA A TAGLIO AMBULANZA CON MEDICO A BORDO
SANITA': FAENZA, FI CONTRARIA A TAGLIO AMBULANZA CON MEDICO A BORDO
MEGLIO ELIMINARE COSTI BUROCRAZIA AZIENDALE

Bologna, 31 ago. (Adnkronos) - ''I ripetuti, gravissimi incidenti stradali avvenuti nei giorni scorsi nel faentino e nel lughese hanno ancora una volta dimostrato come sia necessaria e vitale la presenza di un'ambulanza con il medico a bordo a Faenza''. Lo sostiene Rodolfo Ridolfi, consigliere di Forza Italia in Consiglio regionale, in un'interrogazione. Il solo servizio di elisoccorso, nota il consigliere, ''e' insufficiente, e talora addirittura impraticabile''. Ridolfi chiede percio' alla nuova dirigenza dell'Ausl di Ravenna di ''invertire la tendenza sbagliata'' adottata finora, che prevede il taglio di un'ambulanza per tutto il periodo estivo.

''Per dare legittimamente copertura ad altre parti del territorio - afferma l'esponente di Fi - non e' pensabile scoprire i territori di Lugo, Faenza e quelli collinari e appenninici, eliminando anche il servizio di Cotignola, gia' insufficiente, facendo cosi' un pessimo servizio a tutti i territori interessati''. Se lo scopo di questa operazione e' contenere il deficit di bilancio dell'Ausl ravennate, afferma Ridolfi, ''sarebbe piu' opportuno tagliare i costi improduttivi della burocrazia aziendale''.

(Mem/Pe/Adnkronos)