SANITA': I SINDACATI RICORRONO A TAR CONTRO TICKET
SANITA': I SINDACATI RICORRONO A TAR CONTRO TICKET

Catania, 31 ago. (Adnkronos) - Cgil, Cisl e Uil hanno presentato un ricorso al Tar di Catania per chiedere l'annullamento del decreto 'Cittadini' sui ticket sanitari, ritenuti dai sindacati ''incostituzionali ed illegittimi''. La Spi-Cgil, la Fnp-Cisl e la Uilp-Uil lo rendono noto, spiegando che l'iniziativa e' stata presa ''per difendersi da una 'non soluzione' adottata dal governo Cuffaro e dall'ex assessore alla Sanita' Ettore Cittadini, per il ripianamento del deficit di bilancio''.

''Il decreto ha stabilito un 'valore soglia' eccessivamente basso -ritengono i sindacati- penalizzando fasce deboli di utenti, in particolare gli anziani''. Nel ricorso si legge che ''il decreto impugnato e' illegittimo, cosi' come e' incostituzionalmente illegittima la legge regionale, se interpretata nel senso che impone o autorizza la compatecipazione dell'assistito alla spesa del farmaco essenziale quando il reddito familiare superi la soglia di riferimento individuata ai fini del calcolo del valore Isee. In materia di farmaci salvavita e farmaci per malattie croniche -continua il ricorso- la popolazione anziana e' particolarmente esposta a danno certo e irreparabile sicche' l'obbligo di corrispondere un ticket di notevole importo costituisce una grave lesione al diritto alla salute''.

(Ftb/Gs/Adnkronos)