TERRORISMO: DAMBRUOSO, TRA CLANDESTINI NON C'E' RISCHIO INFILTRATI (2)
TERRORISMO: DAMBRUOSO, TRA CLANDESTINI NON C'E' RISCHIO INFILTRATI (2)

(Adnkronos) - Ma Dambruoso riconosce come quello dell'immigrazione clandestina sia ''un settore di potenziale e facile reclutamento'' terroristico, ''perche' si tratta di soggetti bisognosi di aiuto al loro arrivo''. ''Molta attenzione -suggerisce- va quindi prestata all'accoglienza. Non bisogna lasciare questa enorme massa di musulmani, non ancora terroristi, nelle mani di imam manipolatori, pronti a dar loro un pasto caldo e un letto per cominciare un'azione di proselitismo prodromica ad un reclutamento militare e terroristico''.

I musulmani in Italia, ricorda ancora Dambruoso, sono circa 1 milione, ma soltanto il 5% e' praticante. ''Sono pochissime le moschee radicali -aggiunge l'ex pm- talmente poche che sono state gia' da tempo individuate. Non bisogna cadere nel facile pregiudizio di confondere un musulmano con la barba con un terrorista''. (segue)

(Arc/Gs/Adnkronos)