TERRORISMO: SANTELLI, SERVONO PIU' POTERI AD AMBITO INVESTIGATIVO
TERRORISMO: SANTELLI, SERVONO PIU' POTERI AD AMBITO INVESTIGATIVO
''DI FRONTE A EMERGENZA E' IMPORTANTE LA FLESSIBILITA'''

Sangineto (Cs), 31 ago. (Adnkronos) - Di fronte ad un'emergenza importante come quella del terrorismo internazionale occorre ''flessibilita'''. Quindi, bisogna ''far arretrare l'ambito giudiziario e far recuperare terreno all'ambito investigativo e di sicurezza che non spetta alla magistratura''. Ne' e' convinta il sottosegretario alla Giustizia Iole Santelli, che oggi a Sangineto Lido (Cosenza) ha partecipato al dibattito che ha preso spunto dalla presentazione del libro 'Milano-Baghdad' dell'ex pm di Milano Stefano Dambruoso. ''Noi abbiamo principi di garanzia forti e giusti -ha spiegato Santelli, promotrice della tre giorni di dibattiti dedicati ai temi del terrorismo e della giustizia che hanno preso il via stasera- ma in questa fase va ampliata l'azione di prevenzione''.

Santelli ha evidenziato anche le difficolta' di un'azione di coordinamento dell'azione investigativa in Europa, in particolare per quanto riguarda l'autonomia e l'indipendenza della magistratura italiana. ''La cartina della nostra magistratura e' differente -ha spiegato il sottosegretario di Fi- loro parlano di un sistema giudiziario che ha rapporti con la politica, da noi invece e' un mondo a se'. Siamo interlocutori a meta'. Non possiamo costruire un coordinamento: ci prendono per matti quando ci chiedono chi e' l'interlocutore, si trovano davanti 30-35 persone... rischiamo di non diventare credibili''.

(Arc/Pe/Adnkronos)