ALIMENTARE: COLDIRETTI, BENE PROSCIUTTO MADE IN ITALY IN CINA (2)
ALIMENTARE: COLDIRETTI, BENE PROSCIUTTO MADE IN ITALY IN CINA (2)

(Adnkronos) - La Cina e' il principale Paese esportatore in Italia di ortaggi sottaceto e di fagioli secchi, il terzo di funghi e tartufi essiccati e il quarto per l'aglio. Ma soprattutto, continua Coldiretti, '' quasi la meta' del pomodoro concentrato prodotto in Cina arriva in Italia mentre nell'ultimo quadrimestre si e' registrata una vera invasione di mele cinesi che hanno fatto registrare un aumento delle importazioni di quasi quattro volte in un anno, con lo sbarco di ben dieci milioni di mele Made in China (2.223 tonnellate) rispetto ai poco piu' di 2,5 milioni di frutti dello scorso anno (674 tonnellate)''.

In questa direzione e' indispensabile, per Coldiretti, ''garantire la trasparenza degli scambi con l'obbligo di etichettatura di origine degli alimenti ed adeguati controlli per evitare che vengano spacciati come Made in Italy prodotti importati ma, al tempo stesso, occorre anche favorire accordi a livello internazionale per la lotta all'agropirateria internazionale''. Un importante risultato e' stato realizzato con la firma del Memorandum d'intesa sulle Indicazioni Geografiche firmato tra il Governo italiano e la Repubblica Popolare Cinese. ''Una intesa che - conclude la Coldiretti - rafforza la collaborazione tra i due Paesi nel Wto per garantire una effettiva protezione contro l'usurpazione delle indicazioni geografiche.

(Stg/Ct/Adnkronos)