CDP: CDA RIDURRA' TASSI INTERESSE PER FINANZIAMENTI
CDP: CDA RIDURRA' TASSI INTERESSE PER FINANZIAMENTI

Roma, 31 ago. - (Adnkronos) - Il Cda della Cassa depositi e prestiti Spa che si riunira' il prossimo 15 settembre ridurra' i tassi di interesse per finanziamenti. I tassi fissi che saranno applicati ai mutui in concessione in quella seduta sono stati ridotti come segue: per i mutui fino a 10 anni si passa dal 4% al 3,85%, fino a 15 anni dal 4,40% al 4,25%, fino a 20 anni dal 4,65% al 4,55%, fino a 25 anni dal 4,85% al 4,70%, fino a 30 anni dal 4,95% al 4,80%. Le stesse variazioni in punti base sono previste per le diverse durate di ammortamento dei mutui con diritto di estinzione anticipata alla pari. Analoghe percentuali sono, altresi', applicate ai tassi agevolati in favore dei Prusst, della programmazione negoziata e dell'associazionismo.

Per i tassi variabili, resta immutata la maggiorazione applicabile all'indice di riferimento, calcolato sulla base del tasso Euribor a sei mesi, che va dai 12 punti base per i mutui a 10 anni ai 22 punti base per i mutui a 30 anni. Informazioni di dettaglio sono reperibili sul sito della Cdp.

(Rem/Rs/Adnkronos)