FIAT: CISL BASILICATA, MELFI ESCLUSA DA NUOVA CASSA INTEGRAZIONE
FIAT: CISL BASILICATA, MELFI ESCLUSA DA NUOVA CASSA INTEGRAZIONE
SEGRETARIO GENERALE FALOTICO, E' UNA BUONA NOTIZIA

Potenza, 31 ago. (Adnkronos) - ''E' una buona notizia che la Fiat di Melfi non sia inclusa in un ulteriore pacchetto di cassa integrazione, che vede interessati altri stabilimenti del gruppo quali quello di Cassino e Termini Imprese e della stessa Mirafiori''. E' il commento del segretario della Cisl Basilicata, Nino Falotico, in merito al piano di chiusure a tempo determinato reso noto oggi dall'azienda. Lo stabilimento di Melfi ha gia' scontato una settimana di cassa integrazione prima del rientro dalle ferie estive e la ripresa della produzione, con il turno di notte di domenica scorsa, e' stata regolare.

La mancata inclusione di Melfi tra gli stabilimenti che chiuderanno a tempo determinato ad ogni modo ''non fuga le preoccupazioni e le inquietudini inerenti la pesante situazione esistente nel gruppo sul versante produttivo ed economico delle vendite'' aggiunge Falotico. ''Pertanto, nonostante si e' ritornati all'utile operativo, il settore dell'auto ancora non decolla. Bisogna essere allertati - conclude - per lo stato di salute del gruppo Fiat, che domani dovra' varare la nuova organizzazione aziendale, ma intanto rileviamo che l'autunno in casa Fiat Auto non parte bene''.

(Nfr/Pe/Adnkronos)