RETRIBUZIONI: ISTAT, A LUGLIO AUMENTANO DELLO 0,6% (+3,2% ANNO) (5)
RETRIBUZIONI: ISTAT, A LUGLIO AUMENTANO DELLO 0,6% (+3,2% ANNO) (5)

(Adnkronos) - Valutando prospetticamente la quota dei contratti in vigore, nei prossimi sei mesi, nel caso in cui non ci saranno rinnovi, si assisterebbe ad una situazione pressoche' stazionaria fino a dicembre (63,7% ad agosto e 63,5% a dicembre), che subirebbe poi una riduzione apprezzabile da gennaio 2005, attestandosi ad una valore pari al 44,2%, a causa della simultanea scadenza a fine 2004 di numerosi contratti. Alla fine di tale periodo il peso dei contratti scaduti da oltre tre mesi risulterebbe pari al 36,5%; tale incidenza, alla fine di luglio 2004, risulta di poco inferiore e pari al 35,4%. In assenza di rinnovo dei contratti scaduti, nel semestre agosto 2004-gennaio 2005 il tasso di crescita tendenziale dell'indice generale passerebbe dal 2,6% di inizio periodo al 3,2% di gennaio 2005.

(Sim/Rs/Adnkronos)