SCUOLA: SINDACATI CHIEDONO CHIARIMENTI SU NOMINE PRECARI
SCUOLA: SINDACATI CHIEDONO CHIARIMENTI SU NOMINE PRECARI
ATTESA CONVOCAZIONE DA MINISTRO

Roma, 31 ago. (Adnkronos/Labitalia) - Un incontro urgente sulla questione dei precari. E' quanto hanno chiesto i sindacati nazionali della scuola di Cgil, Cisl e Uil, in un telegramma inviato al ministero dell'Istruzione Universita' e Ricerca. Alla base della richiesta, la situazione che si e' creata dopo la recente nomina di 15 mila assunti fra docenti e tecnici amministrativi (Ata). L'elenco e' stato completato entro il 25 agosto, come richiesto dalla legge e assicurato a piu' riprese dal ministro Letizia Moratti. Ma i cambiamenti in corso d'opera sui criteri per stabilire i punteggi hanno causato una valanga di ricorsi e correzioni, alcuni gia' presentati al Tar. Non sono state definite, invece, entro il termine del 25 agosto, le graduatorie per l'assegnazione delle 100 mila supplenze annuali. Un ritardo che rischia di compromettere l'inizio dell'anno scolastico in molte citta'.

A Milano, non sono ancora stati nominati 4.000 supplenti, a Bari i 1.300 docenti a tempo determinato non saranno individuati prima del 20 settembre e a Firenze il Csa (ex provveditorato) ha deciso di rifare le graduatorie per 1.500 posti, allungando ancora i tempi. I sindacati, in una nota congiunta, esprimono ''forti preoccupazioni sulla trasparenza delle procedure adottate e sulla regolarita' delle assunzioni''. Il Miur convochera' i sindacati, una volta completata la raccolta delle informazioni sulle graduatorie stilate dai Csa.

(Lab/Gs/Adnkronos)