IRAQ: FRATTINI - FIDUCIA AD ALLAWI, L'EUROPA LO APPOGGI UNITA
IRAQ: FRATTINI - FIDUCIA AD ALLAWI, L'EUROPA LO APPOGGI UNITA

Roma, 31 ago. - (Adnkronos) - ''In queste ore c'e' la necessita' assoluta che tutta la comunita' internazionale si unisca alle parole del presidente Chirac, perche' prevalga la vita sulla morte e vengano al piu' presto rilasciati i giornalisti francesi. Ma l'intervista del premier iracheno Allawi al Corriere dimostra che questo non basta. Occorre anche un'analisi piu' approfondita. L'Europa deve decidere in modo unitario da che parte stare e deve decidere di stare da quella giusta, cioe' dalla parte della vita contro la morte, della democrazia contro il terrorismo''. Lo afferma in un'intervista al 'Corriere della Sera', il ministro degli Esteri, Franco Frattini.

Allawi ha sollecitato gli europei a 'non tirarsi indietro, perche' l'Iraq e' diventato il terreno di battaglia fra la civilta' e le forze del male'. Ma per Frattini, in realta', ''l'Europa ha gia' scelto di sostenere questo governo, secondo la risoluzione dell'Onu, di rafforzarlo e soprattutto di non delegittimarlo, cosa che avverrebbe se si seguissero le irresponsabili richieste di ritiro delle truppe, che ogni tanto vengono pronunciate in Parlamento''. (segue)

(Mig/Rs/Adnkronos)