CDL: GASPARRI, SI DEVE ANDARE OLTRE LA CASA DELLE LIBERTA' (2)
CDL: GASPARRI, SI DEVE ANDARE OLTRE LA CASA DELLE LIBERTA' (2)
CON MASTELLA SI PUO' TROVARE QUALCHE INTESA SU SCALA LOCALE AL SUD

(Adnkronos) - ''Non si tratta -afferma Gasparri- di fare un partito unico. Sappiamo che ne' radicali ne' Lega entreranno mai nel Ppe. Qui si tratta di fare un contratto con Pannella e Capezzone. E il discorso e' gia' avanti. Che poi vi siano delle differenze nella nostra coalizione, lo sappiamo: ma non saranno maggiori di quelle che esistono tra Rosy Bindi e Marco Rizzo''. Non si tratta di ''cambiare casa -chiarisce ancora il ministro-, ma di allargare il condominio'' e ''se Bertinotti si accorda con Prodi noi non possiamo farlo con i radicali?''.

Quanto al leader dell'Udeur Clemente Mastella, che ha minacciato di lasciare l'Ulivo se non lo candidera' in una Regione, ''Conosco Clemente, ne parleremo'', dice Gasparri, aggiungendo: ''Non vedo perche' non dovremmo confrontarci anche con lui e discutere di qualche intesa locale, nel sud''.

(Mig/Rs/Adnkronos)