EUTANASIA: CAPEZZONE, SI' A DIRITTO A MORTE PIETOSA E DIGNITOSA
EUTANASIA: CAPEZZONE, SI' A DIRITTO A MORTE PIETOSA E DIGNITOSA

Roma, 31 ago. - (Adnkronos) - ''Voglio dire ancora una volta si' al diritto ad una morte nella piet? e nella dignita'. Siamo stati l'ultimo paese occidentale a darsi una legge sulle terapie del dolore (e, anche dopo l'approvazione, l'attuazione e' ancora scarsa qui da noi), sicch? un ricoverato su tre negli ospedali italiani soffre di dolori che potrebbero essere in tutto o in parte leniti''. Lo afferma il segretario dei Radicali italiani, Daniele Capezzone, secondo il quale ''nei casi in cui neanche le terapie del dolore possono bastare, deve essere consentito a ciascuno di poter scegliere anche la strada dell'eutanasia''.

''E' -insieme- liberale e cristiano consentire a ciascuno di poter scegliere per s?. E' invece talabana la pretesa di Sirchia di imporre a tutti la sua visione -dice ancora- Non glielo auguro, ma se dovesse capitare a lui di soffrire, resterebbe libero di regolarsi su come comportarsi: ma perch? vuole imporre a tutti quanti la sua fatwa e il suo ideologismo? In Parlamento, in ogni caso, ? gi? pronta una proposta di legge radicale''.

(Pol-Cor/Rs/Adnkronos)