RIFORME: CALDEROLI E VELTRONI, CONFRONTO APERTO SU ROMA CAPITALE (2)
RIFORME: CALDEROLI E VELTRONI, CONFRONTO APERTO SU ROMA CAPITALE (2)
IL MINISTRO, SE POTESSI SCEGLIERE CAPITALE A MILANO...

(Adnkronos) - Veltroni ha aggiunto: ''ci sentiremo ancora in un clima di confronto e ricerca, cosa che dal punto di vista del metodo e' una novita' assoluta''. Il sindaco di Roma ha anche sottolineato che ''le riforme vanno fatte in un clima di condivisione, non puo' accadere che ad ogni cambio di governo cambi la Costituzione''. Il primo cittadino della Capitale ha chiesto ''gli stessi poteri di Berlino, Madrid, Parigi'', ed ha ammesso: ''non ci siamo nascosti le differenze ma cerchiamo una soluzione il piu' possibile condivisa da parte di tutti''.

A proposito di differenze, Calderoli non ha risparmiato una battuta: ''se dovessi scegliere metterei la Capitale a Milano, come tutti voi la mettereste a Roma. Si tratta di una aspirazione legittima. Ma la Capitale e' nella Costituzione e si pone il problema di Roma e delle altre citta' metropolitane. Il mio obiettivo non e' quello di fare norme bandiera o manifesto ma di fare qualcosa che sia il presupposto per fare le riforme sul serio''.

(Gmg/Gs/Adnkronos)