MOTOMONDIALE: ROSSI, ALL'ESTORIL MEGLIO ESSERE PRUDENTI
MOTOMONDIALE: ROSSI, ALL'ESTORIL MEGLIO ESSERE PRUDENTI
''POSSIAMO FARE BENE, MA NON VOGLIO SBILANCIARMI''

Roma, 31 ago. (Adnkronos) - ''Ogni volta che un tracciato, sulla carta, sembra favorevole alla Yamaha, poi succede esattamente il contrario. Percio' per l'Estoril, un altra pista dove possiamo andare forti, e' meglio essere prudenti''. Il campione del mondo della Yamaha, Valentino Rossi, non vuole sbilanciarsi sulle possibilita' di vittoria nel prossimo Gran Premio del Portogallo, dove dovra' difendere la prima posizione in classifica nel Mondiale piloti, insidiata dallo spagnolo Sete Gibernau, che con la vittoria a Brno si e' portato a 17 punti dal pesarese. ''E' la prima volta che gareggio con la Yamaha in Portogallo -afferma il 'dottore'- e come ho fatto in occasione della gara di Brno, dovro' lavorare molto sull'assetto della moto per migliorarlo. Dopo il successo di Gibernau, c'e' molta pressione. L'Estoril e' un altro circuito dove le Honda vanno molto bene''. ''Il circuito portoghese ha molte buche -spiega Rossi- questo puo' costituire un problema per la Yamaha. Speriamo di risolvere tutto prima dell'inizio delle prove. Per quello che riguarda le altre piste da qui fino alla fine del campionato, credo che la Yamaha sara' in grado di fare bene, a parte Motegi, e il Qatar, che nessuno conosce''.

(Mat/Opr/Adnkronos)