LIBRI: ESCE ''CARLO D'ASBURGO'' DI DAVID MURGIA
LIBRI: ESCE ''CARLO D'ASBURGO'' DI DAVID MURGIA
L'ULTIMO EREDE DEL SACRO ROMANO IMPERO SARA' BEATIFICATO OGGI

Roma, 3 ott. (Adnkronos) - Carlo d'Asburgo, l'ultimo erede del Sacro Romano Impero, verra' beatificato domenica in piazza San Pietro da Giovanni Paolo Secondo. Il Vaticano ha ormai concluso il processo canonico, decidendo di elevarlo 'agli altari': morto a soli 34 anni, nel 1922, sara' il piu' giovane imperatore a diventare beato. ''Nel dossier vaticano -spiega all'ADNKRONOS David Murgia, giornalista vaticanista, che segue l'attivita' della Santa Sede e del Pontefice- storici, medici, cardinali e teologi fanno piena luce su questo imperatore al centro di una vicenda storica e umana complessa, smascherando le infamie che lo hanno travolto, facendolo morire in esilio, abbandonato da tutti, lontano dal suo Paese e senza un soldo''.

Dall'imponente dossier custodito dalla Santa Sede (12 volumi, per un totale di dodicimila pagine), la cosiddetta 'positio', Murgia ha tratto un agile saggio - basato su inediti tratti dai documenti vaticani - che si intitola ''Carlo d'Asburgo. Intrighi, complotti e segreti dell'ultimo erede del Sacro Romano Impero'', pubblicato delle Edizioni Segno (Udine, pagg. 85, euro 8). Ma chi furono gli artefici di questa congiura internazionale? ''Gli studiosi della Santa Sede non hanno piu' dubbi sul ruolo decisivo svolto dalla massoneria, con lo scopo di annientare l'ultimo baluardo del cristianesimo, l'impero austro-ungarico, segnato da un destino funesto''. Il prozio di Carlo e' proprio quel Ferdinando d'Asburgo, la cui uccisione a Sarajevo fu scintilla della prima guerra mondiale. (segue)

(Rex/Opr/Adnkronos)