DESTRA: SPACCATURA NEL FRONTE SOCIALE NAZIONALE
DESTRA: SPACCATURA NEL FRONTE SOCIALE NAZIONALE
AL CONGRESSO CONFERMATO TILGHER SEGRETARIO, MA NON INTERVENGONO MUSSOLINI E FIORE

Pescara, 21 nov. (Adnkronos) - Si concluso oggi il congresso del Fronte sociale nazionale, che si tenuto a Montesilvano, in provincia di Pescara. Adriano Tilgher stato confermato segretario nazionale del partito, ma si determinata una forte spaccatura all’interno del Fronte. Ieri, infatti, i gruppi che fanno capo a Roberto Incardona e ad Antonio Bellocchio avevano presentato due diverse mozioni. Le due tesi hanno provocato una dibattito acceso, poi degenerato in una rissa tra le due fazioni.

Vista la situazione, l’assemblea ha votato solo la nomina del segretario del partito, ma non ha ancora deciso se l’Fsn si presenter con il partito unico ai prossimi appuntamenti elettorali. Peraltro, per oggi era attesa al congresso Alessandra Mussolini, che ha dato forfait per ragioni di famiglia. Non si presentato neanche Roberto Fiore. E queste due assenze pesanti non hanno fatto altro che accentuare la spaccatura all’interno di Alternativa Sociale.

(Rif/Opr/Adnkronos)