AGRICOLTURA: COLDIRETTI PADOVA, CON NUOVE NORME UE PIU' FACILE PREVENIRE ALLARMI SANITARI
AGRICOLTURA: COLDIRETTI PADOVA, CON NUOVE NORME UE PIU' FACILE PREVENIRE ALLARMI SANITARI
REGOLE SU RINTRACCIABILITA' OBBLIGATORIA RENDONO PIU' FACILE RITIRARE ALIMENTI SOSPETTI

Padova, 3 gen. (Adnkronos) - “Arrivano le nuove norme sulla rintracciabilit obbligatoria che consentono di individuare il punto esatto della filiera agroalimentare dove si verificato un pericolo e, quindi, di eliminarlo rapidamente”. Lo comunica la Coldiretti di Padova, attraverso una nota, dove si spiega che dal primo gennaio entrato in vigore un regolamento comunitario che obbliga a rendere disponibili le informazioni sul processo costruttivo di un alimento. In caso di allarmi sanitari, come la Mucca Pazza, i polli all’antibiotico o i maiali alla diossina, dovuti alla presenza di sostanze pericolose, sar possibile ritirare immediatamente un alimento dal mercato. Ogni operatore potra’ essere in grado di indicare chi gli ha fornito i prodotti di base utilizzati nel proprio processo produttivo e a chi ha ceduto i propri prodotti finali.

“Da anni la Coldiretti si sta battendo per la pi completa trasparenza in tutto il settore agroalimentare - commenta Paolo Martin, direttore della Coldiretti di Padova – e questo senz’altro un momento cruciale per tenere fede al ‘patto’ sottoscritto con il consumatore, all’insegna della sicurezza alimentare al campo alla tavola’’.

(Paj/Ct/Adnkronos)