MAREMOTO: MSF E GREENPEACE INSIEME PER PORTARE AIUTI A SUMATRA (2)
MAREMOTO: MSF E GREENPEACE INSIEME PER PORTARE AIUTI A SUMATRA (2)

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - ‘’Per salvare il maggior numero possibile di vite e’ necessario un massiccio sforzo organizzativo - prosegue Curtis - Speriamo che la possibilita’ di utilizzare l'ammiraglia di Greenpeace per trasportare personale e attrezzature mediche ci aiutera’ a raggiungere i superstiti delle aree piu’ remote e isolate che altrimenti rimarrebbero privi di aiuti. Pensiamo di utilizzare la nave - spiega - per viaggiare lungo la costa occidentale e distribuire alle comunita’ locali cibo, medicinali, ripari in plastica, zanzariere anti-malaria. La ‘Rainbow Warrior’ - aggiunge l’esponente di Msf -trasportera’ anche benzina per permettere alla nostra organizzazione di rifornire gli elicotteri. Speriamo di riuscire ad allestire una base operativa a Meulaboh, uno dei villaggi che ha subito maggiormente la devastazione’’.

I volontari di Msf sono entrati a Banda-Aceh per primi, il 29 dicembre scorso: il team conta attualmente 40 persone che fanno funzionare 4 cliniche mobili che offrono assistenza ai villaggi lungo le coste. Secondo Ybrahim Younis, esperto di logistica del team, ‘’la citta’ di Banda-Aceh e’ distrutta almeno per il 60%. E in certe aree mancano acqua e cibo, le strade sono ancora piene di corpi. Nella sola citta’ c'e’ una gran mole di lavoro da svolgere, ma la situazione nei villaggi della costa Nord-Occidentale e’ addirittura peggiore. Ora - spiega Younis - stiamo iniziando a portare assistenza alle persone che dopo la tragedia sono rimaste per giorni senza niente’’. (segue)

(Sal/Col/Adnkronos)