MAREMOTO: P. GARNIGA, NON ABBANDONIAMO LE POPOLAZIONI COLPITE
MAREMOTO: P. GARNIGA, NON ABBANDONIAMO LE POPOLAZIONI COLPITE
'IMPORTANTE PENSARE ALLA RICOSTRUZIONE'

Colombo (Sri Lanka), 3 gen. - (Adnkronos) - ‘‘Dobbiamo tenere i riflettori accesi su questa tragedia, anche quando non ci saranno pi turisti occidentali dispersi. E’ troppo semplice fare solidariet quando siamo direttamente coinvolti e c’ la tv che mostra distruzione e sofferenza, ma pi importamnte pensare a un’attivit seria di ricostruzione’’. Lo dichiara all’ADNKRONOS padre Gabriele Garniga, un salesiano che da anni vive nello Sri Lanka, a Negombo, pochi chilometri a Nord della capitale Colombo. Dopo la grande generosit della comunit internazionale, infatti, il pericolo che finita l’emergenza si ritorni -nelle zone colpite- a lavorare nell’ombra.

‘‘Per fortuna -spiega il salesiano- c’ la volont del popolo cingalese, soprattutto dei giovani, di tornare alla normalit, ma nella zona tutto distrutto. E io parlo di un’area circoscritta, quella della costa di Colombo, ma nel Sud del paese la situazione veramente disperata’’. (segue)

(Gir/Zn/Adnkronos)