MAREMOTO: RIENTRATI IN ITALIA CON 7 FERITI I MEDICI DI ARES (6)
MAREMOTO: RIENTRATI IN ITALIA CON 7 FERITI I MEDICI DI ARES (6)

(Adnkronos) - Dopo aver individuato i feriti, e' stato allestito un centro operativo dalla Protezione civile regionale, un magazzino per la distribuzione dei farmaci e degli aiuti portati dall'Italia, che come ha spiegato Susanna Balducci, e' diventato ''anche un punto di riferimento per gli italiani e per i turisti.

A Phuket sono rimasti Marco Cingolani, medico infettivologo, e l'infermiere Pietro Tittarelli, anche per continuare ad essere un punto di riferimento se dovessero presentarsi altri italiani che risultano dispersi. ''Come ha detto l'Organizzazione mondiale della sanita' -ha ricordato Esposito- non ci sono casi di colera ma il rischio e' certamente aumentato. Per quanto riguarda la nostra esperienza, non partiremo piu' senza psicologi nel nostro team, dare supporto psicologico e' stato uno dei nostri principali compiti''.

''Noi ci prepariamo in tempi di pace -ha commentato Esposito- per essere pronti nei tempi di guerra. Quando partiamo, i nostri famigliari sono con noi, ci sostengono. Al momento ci sono 40 volontari pronti a partire, gia' vaccinati, solo se fosse necessario, perche' noi crediamo in un volontariato preparato, organizzato e coordinato''.

(Ama/Zn/Adnkronos)