MAREMOTO: RIENTRATI IN ITALIA CON 7 FERITI I MEDICI DI ARES
MAREMOTO: RIENTRATI IN ITALIA CON 7 FERITI I MEDICI DI ARES
I PRIMI A PARTIRE PER LA THAILANDIA POCO ORE DOPO DAL DISASTRO

Ancona, 3 gen. - (Adnkronos) - ''Ho visto la luce''. Sono le parole di un ferito italiano, nel momento in cui e' stato rintracciato in un ospedale thailandese dai sanitari marchigiani. A riferirlo Marco Esposito, medico e presidente dell'Ares, l'Associazione regionale emergenza sanitaria e sociale, appena rientrato da Phuket, in Thailandia, dove, nella cittadina di Patong Beach, ha operato insieme con altri cinque sanitari volontari dell'associazione, unica struttura sanitaria italiana ad essere, dal 27 dicembre, nel Paese asiatico colpito dal maremoto, insieme con la Protezione civile regionale per l'intervento coordinato dal Dipartimento di protezione civile nazionale. Un intervento umanitario e sanitario che e' stato raccontato oggi dai protagonisti appena rientrati, in una conferenza stampa, che si e' svolta nella sede della Regione Marche.

I medici Esposito di Ancona e Andrea Orlandini di Reggio Emilia, l'infermiere Antonio Taffi di Recanati, i due funzionari della Protezione civile regionale, Susanna Balducci e Gabriele Rossini, sono arrivati la scorsa notte alle 3.30 alla Malpensa di Milano, hanno proseguito per Roma e all'alba sono giunti ad Ancona. (segue)

(Ama/Zn/Adnkronos)