MILANO: MORTE CLOCHARD- CITY ANGELS, DORMITORI DEVONO ACCOGLIERE TUTTI
MILANO: MORTE CLOCHARD- CITY ANGELS, DORMITORI DEVONO ACCOGLIERE TUTTI
DISPOSTA AUTOPSIA, ANCORA NON IDENTIFICATO IL CADAVERE

Milano, 3 gen. (Adnkronos) - stata disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo, probabilmente un senza tetto, trovato morto questa mattina in viale Umbria, a Milano. La salma si trova all’obitorio e per il momento non stato possibile identificarlo. L’esame autoptico consentir di capire se il clochard, di carnagione chiara, dall’apparente et di 50 anni, sia morto di freddo o per un malore.

“La morte per malore del senzatetto a Milano non imputabile a nessuno, ma dimostra che, almeno nei giorni di emergenza freddo, l’accoglienza nei dormitori deve comprendere tutti, irregolari compresi. Perch - dice Mario Furlan, fondatore dei City Angels, a nome del Comitato Milano per l’Uomo, cartello di associazioni impegnate nell’assistenza agli emarginati - certi malori che colpiscono fisici debilitati potrebbero essere evitati con un’assistenza adeguata: non soltanto sulla strada, ma anche in luoghi dove dormire al caldo”.

(Red-Gio/Lr/Adnkronos)