SANITA': COSENZA, TRA SETTEMBRE E DICEMBRE EFFETTUATE 40 AMNIOCENTESI
SANITA': COSENZA, TRA SETTEMBRE E DICEMBRE EFFETTUATE 40 AMNIOCENTESI
BELCASTRO, PER 2005 PREVEDIAMO POSSIBILITA' 220 PRESTAZIONI

Lamezia Terme, 3 gen. - (Adnkronos) - Quaranta amniocentesi sono state effettuate nel periodo compreso fra il primo settembre ed 31 dicembre 2004 dall’unita’ operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’azienda ospedaliera di Cosenza in collaborazione con un laboratorio di genetica convenzionato. Ne da’ notizia la stessa azienda ospedaliera, che fa riferimento ad ‘’una prima attuazione di un esame clinico importantissimo per le donne in gravidanza che consente, com’e’ noto, di poter individuare precocemente patologie genetiche del feto’’.

Fra i 40 casi esaminati, ne sono stati individuati tre di trisomia del cromosoma 21 (sindrome di down). L’amniocentesi deve essere effettuata dalla sedicesima alla diciottesima settimana di gestazione. ‘’Per il 2005 -ha detto il direttore generale dell’azienda ospedaliera Antonio Belcastro- prevediamo la possibilita’ di 220 prestazioni circ. Si tratta di un intervento fondamentale che prima veniva effettuato solo a Reggio Calabria e che da quattro mesi e’ a disposizione delle donne cosentine. La convenzione in atto con il laboratorio di biologia prevede anche l’effettuazione di alcuni test genetici specifici’’.

‘’Riteniamo di avere adempiuto ad una richiesta civile -ha aggiunto il direttore generale- che completa il quadro delle offerte alle donne in gravidanza e che recupera anche una funzione sociale e preventiva dell’Ospedale’’.

(Prs/Col/Adnkronos)