SERVIZIO CIVILE: ASSOCIAZIONE EX OBIETTORI, RIMANGONO LE DISCRIMINAZIONI PER CHI NON HA FATTO IL MILITARE
SERVIZIO CIVILE: ASSOCIAZIONE EX OBIETTORI, RIMANGONO LE DISCRIMINAZIONI PER CHI NON HA FATTO IL MILITARE
RIVENDICA LA PARITA' DI STATUS

Roma, 3 gen. - (Adnkronos) - “Si aboliscano i divieti incostituzionali per gli ex-obiettori, ora che la leva obbligatoria non esiste pi.” Con questo appello l’Associazione Tutela Diritti ex-obiettori si rivolta alle Istituzioni in difesa dei diritti di chi ha svolto il servizio civile, che rimane svantaggiato da un vincolo diventato incostituzionale. Chi ha svolto servizio civile non pu ottenere permessi relativi al possesso di armi per necessit di lavoro, o partecipare a concorsi per figure professionali che prevedono l'armamento obbligatorio.

"E' concesso persino ai mafiosi e ai terroristi di pentirsi delle scelte fatte - afferma il portavoce dell’Associazione, Diego Dalmonego - ma ci sono incensurati che hanno servito il Paese a cui non viene riconosciuta la possibilit di vedersi revocato lo status di ex-obiettore, neppure ora che la leva obbligatoria sparita." (segue)

(Rre/Gs/Adnkronos)