BERLUSCONI: FINOCCHIARO (DS), CASTELLI NON DIA ASCOLTO A CALDEROLI
BERLUSCONI: FINOCCHIARO (DS), CASTELLI NON DIA ASCOLTO A CALDEROLI
SI FERMI E NON INVII ISPETTORI AL GIP DI ROMA

Roma, 3 gen. (Adnkronos) - ‘’Il ministro Castelli ha spesso esercitato i propri poteri ispettivi fuori dalla finalita’ prescritta dalla legge e in violazione dell’impianto costituzionale’’. Lo afferma la responsabile Giustizia dei Ds, Anna Finocchiaro, commentando la richiesta del ministro Calderoli di inviare ispettori al Gip di Roma. ‘’Auspichiamo -prosegue Finocchiaro- che il ministro Castelli davanti agli inviti che arrivano dal suo collega Calderoli, questa volta si fermi’’.

Secondo Finocchiaro, sarebbe ‘’tanto piu’ grave perche’ il ministro non si occupa di assicurare il pari trattamento di tutti i cittadini di fronte alla legge, bensi’ intende sostituire il proprio parziale e politico punto di vista, normalmente a vantaggio di qualche rappresentante politico della maggioranza e in particolare del premier, alla libera valutazione del giudice’’. ‘’Non si puo’ definire tutto questo come malcostume istituzionale o ignoranza. E’ invece l’inquietante manifestazione di una concessione autoritaria e illiberale dell’esercizio del potere e di un’evidente inadeguatezza -conclude- a governare un Paese dalle grandi tradizioni democratiche come il nostro’’.

(Mon/Opr/Adnkronos)