BERLUSCONI: MARTUSCIELLO (FI), GIUDIZIO LUZI LICENZA POETICA
BERLUSCONI: MARTUSCIELLO (FI), GIUDIZIO LUZI LICENZA POETICA

Napoli, 3 gen. (Adnkronos) - Il giudizio di Mario Luzi sull’aggressione al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, “ una licenza poetica”. Lo dice Antonio Martusciello, viceministro per i Beni Culturali e Coordinatore regionale di Forza Italia. “I grandi poeti, e Mario Luzi lo - spiega Martusciello - quando credevano seriamente nelle loro battaglie civili erano consequenziari anche nel sostenerle fino in fondo. Se Luzi, nominato di recente senatore a vita, convinto che Berlusconi come Mussolini dovrebbe, per coerenza, rimettere subito il laticlavio nelle mani del Presidente Ciampi, che glielo ha conferito, per una legittima protesta contro chi, quale suprema carica dello Stato, tolleri un dittatore alla guida del Paese”.

“Sinceramente-conclude Martusciello- possiamo capire le licenze poetiche di Luzi, non i suoi deliri. Valutiamo inoltre con interesse l’iniziativa di introdurre in casi simili una legge che preveda i reati di attentato e offesa al Presidente del Consiglio”.

(Sia/Opr/Adnkronos)