BERLUSCONI: RIZZO A CICCHITTO, CDL OCCUPA SPAZI E POLTRONE
BERLUSCONI: RIZZO A CICCHITTO, CDL OCCUPA SPAZI E POLTRONE
COSI' DANNEGGIA AGIBILITA' DEMOCRATICA, UNICO CASO IN EUROPA

Roma, 3 gen. (Adnkronos) - ‘’E’ proprio vero che la lingua batte dove il dente duole, altrimenti sarebbe incomprensibile questo pronto inalberarsi di Cicchitto contro un uomo di grande cultura come il poeta Mario Luzi per avere semplicemente e garbatamente espresso le sue opinioni circa l’aggressione al premier’’. Cosi’ Marco Rizzo, eurodeputato dei Comunisti italiani, replica al vicecoordinatore nazionale di Fi, Fabrizio Cicchitto, sul caso Luzi.

‘’Cicchitto -sottolinea l’esponente del Pdci- scandalizzato della comparazione tra il Berlusconi che viene contuso da un trepiedi e mostra un cerotto dietro l’orecchio e Mussolini che viene ferito da un proiettile e si mette un vistoso cerotto sul naso. Dove sta il problema? Forse nel fatto che il cerotto non l’unica cosa che fa da trait d’union tra il Ventennio e “l’era berlusconiana”: un altro tratto caratteristico paragonabile la progressiva ma inesorabile occupazione di spazi e poltrone a danno dell’agibilit democratica nel nostro Paese. Come giudica Cicchitto le nomine dell’Antitrust, dove sono stati nominate persone non per le competenze ma la provenienza politica? E per fortuna si parlava di uno strumento di garanzia…’’.

(Pol-Vam/Rs/Adnkronos)