BERLUSCONI: VOLONTE', ESTERREFATTO DA PAROLE LUZI
BERLUSCONI: VOLONTE', ESTERREFATTO DA PAROLE LUZI
NON RIPERCORRERE VIOLENZA O GIUSTIFICAZIONI COME IN ANNI BRIGATE ROSSE

Roma, 3 gen. (Adnkronos) - ”Sono esterefatto dalle parole di un grande poeta e da poco senatore a vita come Luzi, ancor pi dei commenti giustificazionisti del gesto ascoltati ieri dall’onorevole Bindi”. Lo afferma all’ADNKRONOS il capogruppo dell’Udc alla Camera, Luca Volonte’, commentando l’intervista rilasciata al ‘Messaggero’ dal poeta e senatore a vita Mario Luzi sull’aggressione al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, avvenuta venerd scorso a Piazza Navona.

“Non pu esistere alcuna giustificazione all’uso dell’odio e della violenza in una societ civile -sottolinea- Rammento per il bene di tutti che, a partire da motivi di comprensione o tentativi giustificativi, inizi trent’anni fa il movimento delle Brigate Rosse”. Oggi, conclude Volont, “non siamo a quel livello, ma non dobbiamo ripercorrere la violenza o le giustificazioni come in quegli anni”.

(Rif/Gs/Adnkronos)